Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
aktualizacja 2:38 PM CEST, Jul 7, 2020

Autocura durante la quarantena e ottimismo cappuccino e umano per sollevare il nostro cuore

Guarire la paura e l’ansia durante questa quarantena e lock-down

Carissimi fratelli,

Uno dei nostri fratelli mi ha chiesto di dedicare qualche momento per affrontare positivamente il rischio di depressione e per sollevare il morale di ciascuno.
Questa è certamente un’ispirazione che viene dalla grazia di Dio. Cosi abbiamo cominciato a fare questi incontri fraterni per l’autocura e l’integrazione spirituale in curia, e rispettando la distanza ( 3 metri almeno ) tra di noi. Vogliamo condividere con voi fratelli queste cose, così potete utilizzare tutto ciò per la formazione, nel vostro ministero e soprattutto condividere questi con i bisognosi e i poveri. Quindi voi potete prendere alcuni minuti per fare i seguenti esercizi: meditazione, terapia per guarire la paura e l’ansia; ci dedichiamo all’ascolto di racconti, canti, canzoni e barzellette positive, proposti dai nostri frati volontari. Canti di speranza e gioia e danza e ginnastica mentale. Questo durerà forse 20 minuti e dopo potete andare all’ora media se fate durante il mezzo giorno. E’ bello anche mettersi alla luce del sole la mattina presto o alla sera per 15 minuti, se avete la possibilità, per ricevere la vitamina D. Cercate di imparare bene e dopo potrete continuare questi esercizi da soli.

Torniamo ancora alla natura: Tutti i nostri paesi hanno il cibo e la medicina naturale. Ma alcuni di questi sono trascurati dalla medicina e dal cibo moderno. Ma i medici e i ricercatori sapienti (con la fede in Dio creatore nostro) dicono che noi possiamo riprendere e continuare alcune di queste cose. Questo non vuol dire che le medicine moderne siano inutili: no, ma c’è il pericolo che esse possano bloccare questi cibi e medicine semplici, meno cari, perché essi non possono realizzare i loro guadagni. Oggi ci vuole una iniziativa integrale dove la medicina moderna continua a collaborare con la medicina naturale e con la tradizione locale.

Noi frati cappuccini, frati del popolo, prendiamo una strada positiva e pro-attiva; incoraggiamo il popolo a tornare ancora alla natura e alla medicina naturale, sempre ascoltando i nostri medici e i ricercatori bravi. Quindi apprezziamo le cose buone della medicina moderna, mentre continuiamo ad approfittare delle cose della nostra medicina naturale, che è un dono di Dio e di madre natura. Uno dei nostri ricercatori in India diceva che, per produrre il vaccino contro il virus, si può ricorrere alla nostra medicina naturale e così si può arrestare questo virus, quindi noi possiamo utilizzare questo con l’aiuto dei nostri medici. Venite fratelli: frate Francesco e sorella Chiara ci invitano a fare qualcosa nel nome di Gesù e con lo Spirito Santo.

La procedura per l’autocura:

Ogni giorno prenderemo alcuni minuti di tempo per l’autocura.

1. Il viaggio interiore con la grazia e l’esercizio del cuore

Mettersi alla presenza di Dio (Gesù) e trattare la paura e l’ansia da coronavirus. Chiediamo a Madre Maria, San Giuseppe, Frate Francesco, Sorella Chiara, Felice da Cantalice, Leopoldo, Padre Pio, Madre Teresa e altri santi/te di stare con noi e benedire il nostro cosmo e la nostra fraternità.
Vi chiederei di fare un esercizio con l’aiuto di Gesù nostro maestro, che vi porterà la guarigione e la forza. Cominciamo un esercizio del cuore per rinforzare il nostro cuore con l’amore e la forza di Dio.

Esercizi per il cuore:

Questi esercizi ci aiuteranno a rinforzare il cuore coll’amore, l’ottimismo integrale e la grazia. Secondo la Psicologia dell'energia nel nostro corpo c'è un flusso di energia vitale. E le nostre mani potrebbero condividere quell'energia positiva, la benedizione e l’amore con le diverse parti del corpo, toccandole e meditando, (Prof. Alexander Lyod, Beyond WillPower).
- La prima: Ricorda un'immagine di Gesù che ti aiuta a meditare sul suo amore e sulla sua presenza amorevole. Mettiti alla sua presenza e guarda il suo volto per alcuni minuti, diventando consapevole della sua grazia, della sua parola vivificante e della sapienza che ti ha ispirato. Quando arrivi al momento più intenso dell’amore di Dio, metti/sposta il palmo delle mani, uno sopra l'altro, nella zona del cuore. Inspira ed espira amore e grazia su di te. Lascia che avvenga nel modo più graduale possibile. Diventa consapevole dell'amore di Dio, che fluisce attraverso il palmo delle mani nel tuo intero essere. Potresti continuare a meditare in questo modo, oppure, mentre lo esegui puoi aggiungere anche dei sussurri amorevoli. Comincia a ripetere alcune frasi della Bibbia o Salmi che ti piacciono, ad es: Gesù mio Pastore; Dio mi affido a te, Riempimi col tuo amore e la tua forza etc.,
La variazione sta nell’iniziare semplicemente con un delicato movimento circolare, massaggiando il palmo della mano che tocca il cuore. Il massaggio sia fatto con la mano che sta sopra. Questo può portare un maggiore flusso di energia vitale. Potresti anche ricordare l'amore di Dio per qualche tempo e poi passare a pensare ad una persona amata nella tua vita. Conserva questo ricordo e la sensazione di amore che senti addosso.
Allo stesso modo ora poni una mano sopra l’altra, sulla tua fronte e segui la stessa procedura sopra menzionata. Chiedi a Dio di riempirti della sua saggezza e del suo amore.
Quindi sposta le mani sulla tua testa e ripeti la procedura come sopra indicato. Ripeti secondo il tempo a tua disposizione.

- La seconda: Comincia a ricordare una persona che ti ispira. Ricorda il suo volto e la personalità. Ammira la sua fede, la gentilezza, la sapienza, la testimonianza e l’amore fraterno. Se vuoi, ricorda un momento bello che hai vissuto con questa persona. Benedici questa persona che ti porta gioia, es: Ti benedico e ti voglio bene. Ringrazio Dio per te e per la tua vita religiosa e amicizia.
Quando arrivi al momento più intenso dell’amore di questa persona, metti/sposta il palmo delle mani, uno sopra l'altro, nella zona del cuore. Inspira ed espira amore e grazia su di te. Lascia che avvenga nel modo più graduale possibile. Diventa consapevole dell'amore di Dio e questa persona che fluisce attraverso il palmo delle mani nel tuo intero essere. Potresti continuare a meditare in questo modo, oppure, mentre lo esegui puoi aggiungere anche dei sussurri amorevoli.
Allo stesso modo ora poni una mano sopra l’altra, sulla tua fronte e segui la stessa procedura sopra menzionata. Chiedi a Dio di riempirti della sua saggezza e del suo amore.
- La Terza Quindi sposta le mani sulla tua testa e ripeti la procedura come sopra indicato. Ripeti secondo il tempo a tua disposizione.
Rilassati e fai questo tutte le volte che vuoi. Può essere fatto prima di andare a letto o durante una pausa. Potrebbe anche essere fatto quando ci svegliamo durante la notte. È un modo per riempire il nostro intero essere con la forza dell'amore e della benedizione.

2. Guarire la paura e l’ansia

Vi chiedo di tremare un po’ perché tremando possiamo sfogare le emozioni congelate dentro di noi. Per esempio gli uccelli e i cani quando hanno paura tremano per alcuni momenti e dopo possono essere sereni. Noi faremo anche altri esercizi per rinforzare il nostro corpo e il cuore con la grazia di Dio.

Relax iniziale: Mettiti comodo - Chiudi gli occhi lentamente - Relax...
Ripeti con intenzione: "Gesù, ti prego, aiutami a riequilibrare le mie energie e la mia vita. Grazie!".

- Comincia a rendere regolare la respirazione. Inspira ed espira lentamente
- comincia a sentire la presenza divina in qualsiasi maniera ti piaccia... tu sei alla presenza di Dio... Lui ti aiuterà in questo viaggio interno... continua a inspirare e respirare pian piano, gradualmente....cerca di percepire le emozioni presenti dentro di te.
- Diventa consapevole delle difficoltà o punti nodali che hai adesso ... Diventa consapevole di essi, uno dopo l'altro ... comincia a capire le emozioni e i sentimenti collegati con questi problemi ed esperienze, ma senza giudicare
- Quando sei pronto, comincia a prendere coscienza di questa esperienza ... forse l’ansia del coronavirus. La paura e l’ansia che hai dentro sulla tua salute e il futuro. Diventa consapevole delle immagini, dei giudizi, del dolore e delle altre emozioni connesse con questo problema ... forse questo è collegato con una persona che ti ha fatto molto male ... scegli liberamente ...
- Individuazione nelle parti del corpo: Lentamente diventa consapevole del suo impatto nel tuo corpo. In quale parte trovi l’influsso di quest’esperienza o il pensiero di coronavirus ... nello stomaco, all’anca, al torace ... dove puoi individuare ... comincia ad ascoltare le voci che comunicano qualcosa a riguardo.
- Adesso cominci a ricordare la situazione della paura e ansia... dall’inizio... chi sono le persone o le memorie che mi fanno (o hanno) fatto male o creano questa paura e ansia... ricordi...
- Quali sono le cause di questa paura e ansia... comincia a vedere la situazione che ha causato questa paura...
- Cominci a sentire le emozioni... i sentimenti... i pensieri che derivano da questa situazione... dà il permesso al tuo corpo di fare questo... e entri dentro questo momento di paura e di ansia.... Se tu vuoi, hai il permesso di tremare... ricordare e tremare. Vi invito a muovere questa parte che ha sofferto attraverso questa paura e ansia. E va bene anche muovere tutto il corpo per alcuni minuti. Gesù nostro maestro è con noi.
- Pian piano cominci a tremare ... tu puoi scuotere tutto il corpo con la paura ... questo è il momento di esagerare un po’ la situazione ...
- E va bene sentire questo così.... Questo è il momento della guarigione e della grazia...
- Ricorda tutto ciò che ha causato questa paura e sta con questo sentimento piangendo o tremando/scuotendo... Cerchi di esprimere tutte le emozioni collegate con la paura...
- Ricorda quell’evento della paura dall’inizio e alla fine come uno guarda un video ... fai questo con i sentimenti
- E’ bello ripensare tutto questo e buttare via i sentimenti negativi
- Ripeti il processo a tremare e scuotere. Parlando e guardando la situazione davanti a te .... Alla fine offri tutto a Gesù e butta tutto in mare.
- Quando sei soddisfatto fa’ una preghiera di ringraziamento in silenzio e apri gli occhi pian piano.

3. Il momento di ascoltare un racconto positivo o una barzelletta positiva
Adesso alcuni nostri frati racconteranno alcuni racconti positivi e barzellette.

4. Un canto di speranza e una canzone (anche nelle diverse lingue)
Sentiamo due canzoni che aiuteranno ad avere la gioia e la speranza

5. Danza e ginnastica mentale: Questi sono movimenti che vi aiuteranno molto. Faremmo questo in due modi:

Il Primo è di riscaldamento, fatto come mostro io. Potete ripetere ogni esercizio 3 volte pian piano.
Il secondo è un esercizio di ginnastica mentale e danza mentale (lo faremo per 5 minuti)
Cari fratelli, facciamo qualche esercizio semplice per allenare il nostro corpo, per prendere più ossigeno attraverso il movimento del corpo, mantenere, più o meno, la salute del cervello e del cuore. (Tutti noi abbiamo un corpo. Ma speriamo che tutti noi abbiamo il cuore ... il cuore sarà qua mi pare ... per chi ne ha uno ... ).
Carissimi, si tratta di movimenti in direzione opposta a quella che facciamo normalmente. La modalità inversa con cui facciamo gli esercizi aiuta l’attività cerebrale. Per la mancanza di spazio faremo alcuni esercizi semplici e il resto lo potete trovare parlando con lo zio Google o la zia Youtube.
Seguitemi gradualmente. Ogni esercizio lo ripeteremo da 3 a 5 volte. Fate pian piano ... gradualmente con la respirazione e dopo un po’ più veloce. Chi vuole può aggiungere un sospiro per esempio: Ho una buona salute e ancora con la grazia avrò di più. Sono responsabile della mia felicità e così via, farò la mia piccola parte fraterna per rendere questo mondo un posto un pò megliore.

6. Preghiera spontanea comunitaria per ottenere la guarigione e la forza per le persone che soffrono a causa di questo coronavirus.
Ringraziamo il Signore per tutti i medici e i volontari che servono nell’ospedale e in altri posti accompagnando i malati e gli anziani

7. Meditazione e contemplazione per l’umanità che soffre:
Prima Parte: Possiamo dedicare alcuni minuti ogni giorno per mandare la grazia di Dio a tutti coloro che soffrono di questa pandemia. Chiudi gli occhi e comincia a sentire la presenza di Dio in qualsiasi maniera che ti piaccia. Chiedi a Fra. Francesco, Sorella Chiara, Fra. Felice di Cantalice, Fra. Leopoldo, Fra. Padre Pio, Madre Teresa, gli altri santi e sante di essere con te durante questa meditazione. Lascia che il suo amore e lo Spirito Santo riempiano il tuo cuore e tutto il corpo. Inspira ed espira gradualmente per alcuni minuti.
La Seconda Parte: Adesso con le mani aperte benedici tutte le persone che soffrono, manda lo spirito santo e la sua forza, trasmetti quell’amore che hai ricevuto da Dio così che il mondo possa diventare un luogo pieno di amore verso gli altri. Ricorda i medici e i volontari che servono i ammalati e benedicili. Pensa adesso agli abbandonati, agli anziani, ai poveri, alle persone senza tetto e che vivono da sole; manda la grazia di Dio al loro cuore. Inspira ed espira la grazia, l’amore, la benedizione e fai una preghiera in silenzio.
Ancora se vuoi benedire tutte le persone generose che pensano agli altri e condividono i loro beni e ricorda i capi di stato e gli altri che aiutano generosamente, manda a loro anche questa benedizione e la grazia che hai ricevuto gratuitamente da Dio. Prega che questo mondo diventi sensibile al bisogno degli altri che non hanno niente da mangiare e vivere in questo periodo.
Puoi fare questo per 5-10 minuti e collegarti spiritualmente con il mondo che soffre.

8. Canto e danza di ringraziamento: Laudato si’ o mio Signore!
Preghiera di San Francesco
(Ricordate che ogni giorno prenderemo così il tempo di sollevare il nostro corpo e l’anima con alcune meditazioni ed esercizi positivi).
Fra. Charles Alphonse Ofm Cap
Segretario Generale della formazione, Curia Generale, Roma