Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 8:42 AM CEST, May 24, 2019

Francescani tra gente di altre fedi

Beyrut. Dal 18 al 21 ottobre in Libano presso il convento Notre-Dame-de-Puits a Bkenneya, vicino a Beirut si è tenuta un conferenza internazionale sul dialogo interreligioso (DIR) per una pacifica coesistenza nelle società interculturali. Sessantasei persone hanno partecipato ai quattro giorni di conferenza dal titolo “Francescani tra gente di altre fedi”. La maggior parte dei partecipanti era costuita da frati cappuccini provenienti da più di 20 paesi. Si sono aggiunti altri francescani, tra i quali alcuni conventuali, alcuni frati minori, le sorelle francescane e i terziari (OFS). La presenza di musulmani provenienti dal Kenia (in rappresentanza di Iniziativa di pace Damietta) e dal Libano ha onorato la conferenza.

La conferenza è cominciata con la Santa Messa, celebrata da fr. Tanio, il custode del Libano. Nella sua omelia ha salutato tutti i partecipanti e ha ripetuto i valori e il significato di DIR all’interno del nostro testimoniare l’amore di Dio a tutti, cristiani e non, per una convivenza pacifica.

La conferenza è stata divisa in tre sessioni interconnesse tra loro. La prima parte contestualizzava l’impegno dei frati nel DIR. I partecipanti hanno presentato relazioni dai diversi paesi tra cui Belgio, Canada, Francia, Germania, India, Indonesia, Italia, Kenia, Libano, Malesia, Malta, Nigeria, Pakistan, Filippine, Polonia, Arabia Saudita, Svizzera, Siria, Tanzania, Turchia, Emirati Arabi Uniti e Stati Uniti. Questo ha aiutato a illuminare i partecipanti sul lavoro fatto per promuovere DIR nelle diverse parti del mondo. Fr. Silvestro Bejan, OFMConv, delegato generale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso ad Assisi, ha presentato una relazione dal titolo: “DIR – paradigmi di una interpretazione teologica”. La sua lettura ha fornito una base teologica per DIR nella Chiesa. Un’altra illuminante prospettiva è stata offerta da Sheikh Ahmad Taleb, il quale ha parlato di “Prospettiva musulmana su DIR”. A questo si è aggiunta la lezione di Fr. Daou (prete maronita) su “DIR ed evangelizzazione”. Questa prima parte è stata conclusa felicemente da fr. Varghese Manimala (OFMCap), che ha coinvolto i partecipanti in una riflessione sul tema: “DIR in un mondo post-secolarizzato”.

La seconda parte della conferenza si è soffermata sulle sfide attuali del DIR. In questa prospettiva fr. Robert Paschal OFM ha guidato i partecipanti a riflettere su “DIR e la costruzione della pace, fondamentalismo religioso e fanatismo”. La lettura ha suscitato interesse tra i partecipanti. Sr. Lilian Curaming FMM, sorella con grande esperienza in DIR, ha ricordato ai partecipanti che il dialogo interreligioso affonda le radici nel francescanesimo. Alla fine della seconda sessione il Dr. Mohamed El Sammak ha proposto un contributo altamente ispirativo dal titolo: “Capire l’Islam e relazionarsi con i Musulmani”. La sua profonda conoscenza dell’Islam e del Cristianesimo, sia sul versante teologico che pratico, è stata fortemente apprezzata e rimarcata dai partecipanti.

La parte finale della conferenza ha aiutato i partecipanti a progettare un impegno futuro per il servizio di DIR nell’Ordine e al di là dello stesso. A questo scopo, muovendo dalle conoscenze e dall’esperienza acquisita durante il seminario, i partecipanti sono stati in grado di scrivere delle conclusioni e formulare delle proposte e raccomandazioni per il futuro. Con l’aiuto di un comitato scelto di sei persone i partecipanti hanno elaborato una dichiarazione di pace basata su DIR. Sono inoltre emersi suggerimenti per la creazione di linee guida per DIR destinate ai frati cappuccini di tutto il mondo. La conferenza si è conclusa con l’atto simbolico della firma di predetta dichiarazione e con la consegna di attestati di partecipazione ai presenti. Il vescovo di Beirut, un rappresentante musulmano e fr. Pistorius OFMCap (in rappresentanza del Ministro Generale OFMCap) sono stati testimoni dell’assunzione dell’impegno da parte dei partecipanti. La conferenza si è conclusa con celebrazione della Santa Messa, presieduta da sua eccellenza mons. Cèsar Essayan OFMConv, vicario apostolico di Beirut.

fr. Benedict Ayodi OFMCap

  • FR - À la lumière de la foi: le dialogue pour une nouvelle espérance – Word, PDF
  • EN - By the light of faith: dialogue for new hope – Word, PDF
  • IT - Il dialogo della speranza alla luce della fede – Word, PDF

Ultima modifica il Martedì, 21 Novembre 2017 02:48