Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 11:25 PM UTC, Dec 2, 2021

Würzburg-Germania: Capitolo delle stuoie dei francescani

Würzburg-Germania: Capitolo delle stuoie dei francescani

A 800 anni dall’arrivo dei francescani in Germania, dal 14 al 16 Ottobre 2021 è stato celebrato il Capitolo delle Stuoie a Würzburg, con l’incontro tra OFM, OFMCap e OFMConv. I partecipanti si sono concentrati sulla domanda: come vogliamo vivere il carisma francescano in Germania oggi e in futuro?

800 anni fa, alcuni seguaci di S. Francesco d’Assisi partirono dall’Italia e attraverso le Alpi arrivarono in Germania. Un inizio davvero entusiasmante. Il fuoco francescano si è diffuso rapidamente, fino ad oggi, dove nel 2021 molte persone sono ancora guidate dalle idee e dagli ideali del fondatore dei Minori. La vita francescana in Germania è sempre multiforme e viva.

I tre Ordini maschili francescani in Germania hanno colto l’anniversario come un’opportunità per incontrarsi. È stato il secondo incontro interfrancescano, dopo il primo celebrato a Hofheim nel 2017. Ben 70 religiosi, dai 22 agli 85 anni, si sono scambiati opinioni sulla storia e le sfide attuali delle loro comunità.

Il Capitolo delle Stuoie è una tradizione molto antica che risale agli inizi della fraternità francescana e allo stesso Francesco d’Assisi. Per la festa di Pentecoste i frati si recavano ad Assisi; poiché non c’era abbastanza spazio, dormivano su stuoie di paglia, da qui il nome.

“Noi come francescani dobbiamo guardare alla nostra spiritualità” ha raccomandato il Vescovo francescano di origine tedesca Mons. Johannes BAHLMANN OFM di Óbidos in Amazzonia (Brasile), che si è fermato brevemente al Capitolo delle Stuoie. Ha anche detto che è importante ricostruire sulla fiducia esistente nell’Ordine, che è ancora molto forte in Germania, e ripartire con fiducia. “Avanti”, ha citato una conversazione con Papa Francesco: “Andiamo! Continuiamo!”

Fra Andreas MURK Ministro provinciale OFMConv ha detto: “Il Capitolo interfrancescano delle Stuoie ha avuto molto successo, la chimica degli incontri era giusta. La vivacità e l’aperto affiatamento, tutto ciò mi ha impressionato”. I partecipanti hanno potuto cogliere idee concrete per un’ulteriore cooperazione, ma soprattutto “l’ispirazione della partenza dei primi frati di 800 anni fa, la cui vivacità e coraggio sono ancora un modello per noi oggi”. Ha inoltre espresso la sua gratitudine per la presenza di Fra Igor SALMIČ, Assistente generale CEF (Centralis Europae Foederatio).

Anche Fra Cornelius BOHL Ministro provinciale OFM ha tratto una conclusione positiva. “Se noi Francescani ci incoraggiamo a vicenda, soprattutto nella gioia della nostra vocazione, allora non ho paura del futuro”. 800 anni di vita francescana in Germania è per i frati una missione per il futuro. “Dobbiamo occuparci dei compiti di oggi. Cominciamo!”.

Fra Helmut RAKOWSKI Vicario del Provinciale OFMCap è incoraggiato dalla storia dei primi frati in Germania. “I francescani vedono il mondo con gli occhi di Dio e pensano le cose dal margine della società. Questo è il nostro carisma. Ci saranno sempre persone in futuro che vivranno l’ideale di San Francesco”.

Tobias RAUSER Ufficio Comunicazioni OFMCap

https://www.ofmconv.net/wurzburg-germania-capitolo-delle-stuoie-dei-francescani/