Ordo Fratrum Minorum Capuccinorum

Log in
updated 6:07 AM UTC, Jun 19, 2021

I Cappuccini in Transcarpazia

Uzhgorod, Ucraina. I Cappuccini della Custodia dell'Ucraina dedicata a San Pio, rispondendo all'invito del vescovo della Diocesi greco-cattolica di Mukachevo (siu iuris), Milan Shashik, il 15 agosto 2012, sono arrivati a Uzhgorod in Transcarpazia (Ucraina).

Inizialmente, la comunità viveva in una parte separata del seminario. A quel tempo si stava costruendo una piccola struttura cappuccina nella cosiddetta "nuova area" della città – una grande area con dei condomini con appartamenti. Dopo tre anni, il convento fu consacrato e i frati andarono ad abitarvi. In precedenza, per circa un anno, celebravano la liturgia nella chiesa greco-cattolica del monastero. Rispondendo alla richiesta del vescovo, i frati prendono parte attiva alla formazione dei seminaristi e del clero locale. Tre frati, sui quattro della comunità, sono docenti in Seminario e uno è il padre spirituale. I frati animano ritiri spirituali, giornate di formazione spirituale e giornate di formazione teologica. Servono anche la chiesa del monastero, che si trova accanto a una parrocchia. La comunità religiosa, in linea con la tradizione orientale, svolge tutti i lavori domestici (cucinare, lavare, pulire) senza l'ausilio di laici.

Durante il periodo natalizio, secondo la tradizione francescana, i frati organizzano il cosiddetto "Presepe vivente", a cui partecipano degli studenti nel ruolo di attori. L'indubbia attrazione per i bambini sono un asino vivo e un bue. I frati cappuccini di Uzhgorod sono biritualisti e, sebbene solo uno di loro sia greco-cattolico dal battesimo, l'intera comunità è riuscita a inserirsi nel contesto bizantino, a capire il più possibile e apprezzare il rito.

Il 23 novembre 2020 il vescovo della diocesi greco-cattolica di Mukachevo ha dato il suo consenso scritto all'erezione di una casa cappuccina nella sua diocesi, annullando così il precedente decreto di consenso ad experimentum. Questo primo tentativo di presenza dei Cappuccini nel rito cattolico bizantino fa sperare nella possibilità di estendere questo ministero. In Ucraina, un paese praticamente ortodosso, la maggioranza della Chiesa Cattolica è rappresentata da greco-cattolici (circa 7 milioni di credenti).

Ultima modifica il Venerdì, 28 Maggio 2021 13:56